Studio Ponoc, l’erede dello Studio Ghibli

Sicuramente conosci lo Studio Ghibli… e se ti diciamo Studio Ponoc? Ricorda questo nome: è una nuova fucina di artisti dell’animazione giapponese, fondata da alcuni di loro, che si colloca nel panorama internazionale come il successore del prestigioso Studio Ghibli.

Fanno parte della sua scuderia artistica, infatti, due consolidati (nonostante la loro giovane età) componenti dello Studio Ghibli, il produttore Yoshiaki Nishimura e il regista Hiromasa Yonebayashi.

All’annuncio del ritiro dalle scene di Hayao Miyazaki, nel 2013, il destino di quella che è stata la più autorevole fabbrica d’animazione del Giappone appariva incerto. Ma l’idea dei due giovani fondatori dello Studio Ponoc è proprio quella di mettere a frutto gli insegnamenti e l’esempio ricevuto dai grandi Maestri dello Studio Ghibli, raccogliendone il testimone e creando una nuova realtà che possa proseguire la grande tradizione poetica e narrativa tracciata da Ghibli, con l’obiettivo di far crescere l’animazione giapponese di domani e accompagnare una nuova generazione di spettatori.

Al momento della nascita, avvenuta ufficialmente nel 2015, Nishimura ha anche chiarito gli aspetti relativi ai riferimenti artistici di Studio Ponoc, precisando che i supereroi Marvel non saranno una fonte d’ispirazione. “Quando ci siamo domandati cosa potessimo dare noi ai bambini del mondo, abbiamo immaginato di poter dare speranza e coraggio… Anche quando certe persone non sono considerate importanti dalla maggioranza, è giusto continuare a dare il massimo ogni giorno e fare in modo che le cose buone accadano. Attraverso i nostri Anime ci piacerebbe far arrivare il messaggio che quelle persone (più deboli, ndr) sono i veri eroi.

Nomen omen

Il nome dello studio, dal particolare suono curioso, ha un suo preciso significato. “Ponoc” è una parola serbo-croata che significa “mezzanotte”: una scelta in linea con il carattere sognatore e internazionale dell’impresa.

Ma è anche una chiara dichiarazione di intenti: dopo la mezzanotte è pronta ad arrivare l’alba di un nuovo giorno, e i componenti dello Studio intendono creare qualcosa di originale e memorabile per gli spettatori piccoli e grandi che amano l’animazione d’autore e di qualità.

Per avere un piccolo assaggio del mondo Ponoc eccovi il primo lavoro ufficiale dello Studio, uno spot animato per la West Japan Railway, dal titolo JR Summer Train. Lo spot è firmato da Yoshiyuki Momose, un veterano degli animatori di Studio Ghibli che ha lavorato a La Città Incantata, Una Tomba per le Lucciole e Porco Rosso.

Una streghetta per volare sul grande schermo

E finalmente lo Studio Ponoc arriva al cinema con l’attesissimo Mary e il Fiore della Strega, che potremo vedere nelle sale italiane dal 14 al 20 giugno prossimi, come evento speciale.

Uscito già in Giappone, negli Stati Uniti e in gran parte del mondo, ha raccolto consensi unanimi da parte di critica e pubblico: un ottimo inizio per una storia importante, fatta di grandi capolavori animati.

Alla regia di Mary e il Fiore della Strega ritroviamo il geniale regista di Arrietty e Quando c’era Marnie, Hiromasa Yonebayashi, un disegnatore che si è fatto le ossa dentro Studio Ghibli e che oggi è socio fondatore di Studio Ponoc e regista di grande talento.

Non resta che andare al cinema per vivere l’emozione di assistere alla nascita di un prezioso gioiello della storia dell’animazione giapponese, il primo di una lunga serie! Signore e Signori, ecco a voi Studio Ponoc!

2018-06-05T19:48:13+00:00
EVENTO SPECIALE AL CINEMA DAL 14 AL 20 GIUGNO
EVENTO SPECIALE AL CINEMA
 DAL 14 AL 20 GIUGNO